beauty
Beauty & Health

Tinta sopracciglia homemade

Come colorare le nostre sopracciglia nel modo più semplice e sicuro.

Buongiooooorno bellezze! Oggi vi mostro come realizzare la tinta sopracciglia homemade.

E questa vuole anche essere una guida su come , in primis, prendersi cura delle nostre sopracciglia ma anche su come colorare i primi peletti bianchi.

Se c’è, infatti, chi deve affrontare il trauma beauty del primo capello bianco, c’è anche chi, magari anche in giovane età, si trova a dover convivere con le sopracciglia con peli bianchi!

Questa peculiarità è comune a moltissime donne e ragazze, e non ha sempre a che fare con l’andare avanti degli anni e la genetica ma, a volte, può essere legata a disturbi della pigmentazione che coinvolgono pelle, peli e capelli, come la vitiligine.

SOLUZIONI

La prima soluzione per coprire, dunque, i peli bianchi che spuntano sulle sopracciglia, è il make-up: a questo proposito, mi sento di consigliarvi dei prodotti che non siano in polvere, ma piuttosto pomate o, in particolare, mascara colorati.

Per allungarne la durata, inoltre, potreste passare prima sulle sopracciglia un mascara apposito trasparente, che non solo le disciplinerà, ma contribuirà ad aumentare la tenuta dei prodotti per truccarle e, soprattutto, la loro coprenza, che in caso di peli candidi è fondamentale!

Anche questo, inoltre, si può realizzare in casa. Se volete vi farò vedere come.

LA SOLUZIONE PIÙ QUOTATA: LE TINTE PER SOPRACCIGLIA

In caso di sopracciglia con peli bianchi molto numerosi, può aiutare a far risparmiare tanto tempo la tinta! In commercio ce ne sono diverse, realizzate tenendo conto della delicatezza dell’area in cui devono essere usate. Tuttavia, come per ogni tinta, è sempre bene fare una prova prima su una piccola porzione di pelle!

Queste tinte poi spesso presentano nella confezione strumenti appositi e di piccole dimensioni, ideali per applicare il prodotto in maniera molto precisa. La parola d’ordine però, considerata la grande vicinanza con la zona occhi, è sempre e comunque attenzione!

COME TINGERE LE SOPRACCIGLIA

Prima di applicare la tinta, proteggete la pelle attorno alla zona interessata con una crema o un burro molto corposi (come, ad esempio, quello di karité, o anche della vaselina natrale, mi raccomandos empre naturale. Vi consiglio quella di flowertales) e, dopo aver messo il prodotto, rimuovete quello in eccesso con un cotton fioc.

Rispettate i tempi di posa indicati sulla confezione, e poi rimuovete la tinta con un dischetto di cotone, facendo moltissima attenzione a non far andare il prodotto negli occhi! I risultati saranno ben visibili, e possono durare fino a 2-3 settimane!

A questo proposito, sottolineo l’importanza di non optare per le tinture per capelli per le sopracciglia!

Si deve tenere a mente che il pelo delle sopracciglia ha una struttura diversa da quella dei capelli.

PER CHI VUOLE UNA VIA DI MEZZO TRA TINTA E MAKE-UP…C’È L’HENNÉ!

Chi l’ha detto che l’henné va bene solo per i capelli? Ebbene sì, anche per le sopracciglia l’hennè può offrire grandi soddisfazioni, rappresentando, a conti fatti, un vero e proprio compromesso tra le tinture apposite e il make-up!

A differenza della tintura, infatti, l’henné non solo va a coprire i peli delle sopracciglia, ma anche un po’ di pelle, risultando, in questo modo, un trattamento valido per modificarne leggermente la forma e riempire eventuali buchetti.

La sua durata è di 1-2 settimane, in base alla tipologia di pelle che si ha e alla propria skincare e make-up routine. L’henné alle sopracciglia può essere fatto in un centro specializzato, ma anche con il fai da te, dato che su internet e nei negozi (soprattutto quelli etnici) si possono trovare dei kit specifici!

Di norma il tempo di posa è di 10 minuti e, una volta concluso, sarà sufficiente risciacquare l’henné con un dischetto di cotone imbevuto di acqua tiepida. Considerata l’elevata capacità colorante dell’henné, tuttavia, proteggete la pelle del viso attorno alle sopracciglia applicando un abbondante prodotto idratante proprio come nel caso della tinta!

HENNÉ PER SOPRACCIGLIA: I PRO E I CONTRO

Tra i vantaggi dell’henné per sopracciglia, oltre alla durata, c’è il suo effetto, delicato e simile a quello che si ottiene con la matita sfumata. Colorando la pelle, poi, è il top per avere un po’ di definizione e un effetto correttivo, molto utile, ad esempio, per ridefinire l’arcata sopraccigliare, o allungarne la forma.

È una tecnica anche molto adatta a chi ha le sopracciglia rade e sottili, perché, come per i capelli, le irrobustisce e rende più corpose!

Tra gli svantaggi c’è però il fatto che, sbiadendo, la colorazione qualche volta può virare al rossiccio, ragion per cui, se avete le sopracciglia rade e la pelle colorata con l’henné, è consigliabile armonizzarle con un po’ di mascara colorato. Se invece il vostro castano è ramato naturalmente, potrebbe non essere così tanto un inconveniente!

TINTE NATURALI PER SOPRACCIGLIA FAI DA TE? PERCHÉ NO!

La ricetta più quotata è a base di miele, olio di cocco, fondi di caffè e cacao in polvere!

Una volta creata questa miscela, sarà sufficiente pettinare con cura le sopracciglia e applicarla con un pennellino, lasciarla in posa per 20 minuti e poi toglierla lavandosi normalmente il viso. Magari non sarà coprente come l’henné o la tinta, però qualche risultato, effettivamente, c’è!

Vi lascio un video tutorial youtube in cui vedrete come fare per utilizzare una tinta per sopracciglia nel modo corretto.

Io spero che la mia tinta sopracciglia homemade vi piacciae vi sia stata utile.

Iscrivetevi al blog thebeautyplanet

Seguitemi sui social e sul canale youtube.

Alla prossima bellezze!!!






Check out these Beauty & Health tips

The post Tinta sopracciglia homemade first appeared on Beauty & Health.

Author

eap@gmx.net